stress-vacanza

Come rilassarsi davvero in vacanza e liberarsi dallo stress

Lo stress non è altro che la condizione in cui il nostro organismo si trova quando dobbiamo affrontare cambiamenti, difficoltà, o prove. In quantità limitate ha un effetto positivo, perché ci stimola a essere più concentrati e a raggiungere i nostri obiettivi, come succede allo studente prima di un esame. Ma se aumenta oltre una certa soglia, perdiamo la nostra capacità di adattamento e con essa il controllo della situazione.

In momenti come questi avremmo bisogno di rallentare; corpo e mente ci inviano disperatamente segnali, ma spesso non li notiamo o facciamo finta di non sentirli. Aumento del battito cardiaco e della pressione, problemi digestivi, tensioni muscolari sono solo alcuni sintomi dello stress e, se sottovalutati o ignorati troppo a lungo, possono portare a un progressivo esaurimento delle risorse fisiche e psicologiche dell’individuo.

Non bisogna aver paura dello stress, ma accettarlo e comprenderlo. Durante le vacanze estive, prenditi una pausa per ascoltare il tuo corpo. A volte può essere difficile mettere da parte le preoccupazioni della vita quotidiana, ma staccare completamente per qualche giorno e ricaricare le batterie può avere benefici a lungo termine. Come riuscirci? Ecco qualche consiglio.

1. Stai lontano dai dispositivi elettronici

C’è un termine, digital detox, che significa letteralmente “disintossicazione dal digitale”. Perché l’utilizzo eccessivo di computer, cellulari, internet e app può creare una vera dipendenza, e renderci più insicuri, insoddisfatti e infelici. Quindi, per quanto possibile, ignora le email di lavoro e i social network durante le ferie.

2. Sii presente

Trascorri tempo con le persone che hai trascurato, la tua famiglia, il tuo partner, gli amici. Mostra che sei fisicamente e mentalmente presente per loro, fagli capire che ti interessano.

3. Dedicati alle tue passioni

Dedicati alle cose che normalmente non hai tempo di fare. Coltivare degli hobby è importante e ti permette di esprimere parti di te che nella vita quotidiana non hai modo di esplorare. Ti piace cucinare? Suonare la chitarra? Rilassarti con un puzzle? Trova qualche ora per farlo.

4. Prova qualcosa di nuovo

Per uscire davvero dalla routine, prova a cambiare le tue abitudini giornaliere, anche di poco. Mangia qualcos’altro a colazione, prendi una strada diversa dal solito, prova un nuovo ristorante, cambia il tuo percorso di corsa. Magari ti aiuterà a scoprire qualcosa che ti piace, e ad apportare piccoli miglioramenti alla tua vita.

5. Pratica la mindfulness

La mente ci permette di scegliere dove focalizzare la nostra attenzione. Attraverso la meditazione puoi scegliere di concentrarti sulle cose che hanno un impatto positivo, piuttosto che su quelle che generano ansia. Ma anche questa è un’abilità che richiede allenamento. Ogni volta che le preoccupazioni prendono il sopravvento, trova un luogo tranquillo, mettiti comodo e ascolta il tuo respiro. Se la mente comincia a vagare, riportala al momento presente e torna a concentrarti sul corpo e sul respiro. In questo modo crei uno spazio libero per entrare in contatto con te stesso.

Ti auguro di trascorrere delle vacanze serene! Se al ritorno i sintomi dovessero tornare a manifestarsi, non esitare a contattarmi. L’osteopatia e la consulenza possono essere d’aiuto nel trattare i disturbi derivati da ansia e stress, perché mirano a individuare e superare quelle difficoltà nella struttura fisica o nella sfera emozionale che impediscono all’individuo di raggiungere una condizione di equilibrio e benessere.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...